Due metodi interessanti di aiuto ai bambini e ai genitori per facilitare lo sviluppo e l'apprendimento

CONSULTI PER BAMBINI ADOLESCENTI E FAMIGLIE

Sono venuto a conoscenza di recente di due metodi di aiuto ai bambini, che non sono rivolti solo ai cosiddetti 'autistici', ma a tutti i bambini e i loro genitori, e vedono i genitori come principali agenti dell'aiuto allo sviluppo dei loro bambini. Entrambi sono stati messi a punto in America già da vari anni da parte di genitori di bambini diagnosticati come autistici, che non hanno accettato la prognosi infausta che veniva data ai loro figli!
Ci torneremo, intanto mi sembra utile fornire i link per chi è interessato.

Uno si chiama Son-Rise ed ha principi simili a quelli cui aderisco . Pone l'attenzione al bambino e alle sue caratteristiche individuali, e la relazione con lui come aspetto fondamentale dell'intervento. Fornisce fra l'altro indicazioni strategiche ugualmente condivisibili per affrontare situazioni comuni e critiche nonchè molte informazioni di base semplici ed utili e non 'fanatiche'.
Ne consiglio la lettura, è in inglese, ma oggi si possono usare comodamente i traduttori automatici reperibili in internet come deepl.org o altri... L'accesso è gratuito.
Una prima informazione e commento in Italia risale al 2015.

L'altro si chiama Gemiini e si basa invece su video 'istruttivi' e didattici', che mi sembra siano fatti molto bene ed utili. Anche questo metodo, pur essenzialmente educativo e didattico, non è costrittivo, si basa sulla disponibilità libera del bambino e sulla particolare attrazione che tutti i bambini hanno per i video . Questa modalità di uso didattico dei video si chiama video modeling, e mira ad attivare l'apprendimento per imitazione di altre persone. Il Gemiini è un particolare programma di Discrete Video Modeling concepito per diversi livelli di competenze linguistiche, comunicative e interattive. E' in inglese, ma i video sono molto semplici e comprensibili, come un corso iniziale di inglese... Consiglio di vederlo: data la semplicità delle scenette su cui si basa direi che può essere utile anche se in inglese, e forse anche in inglese può attirare i bambini e far scattare l'interesse a comunicare. Varrebbe la pena provare a farne una versione italiana. Ma consiglio intanto di provare comunque. E' a pagamento, con una specie di abbonamento per 98 dollari al mese per accederre ai materiali,istruzioni e video , ma dovrebbe essere possibile fare un periodo di prova gratuito come genitori o terapisti, come ho fatto io iscrivendomi per un mese come addetto ai lavori.
Per quanto riguarda l' Italia ho trovato un articolo che analizza approfonditamente questa modalità , non il Gemiini ma il Video Modeling in generale (vedi). Quello che dice a mio parere vale non solo per l'uso nei casi di "autismo" ( che a mio avviso è un concetto diagnostico fuorviante), ma per molte situazioni di difficoltà di sviluppo delle competenze relazionali e comunicative. Mi sembra un'evoluzione interessante dai metodi che usano le immagini per comunicare, tipo la Comunicazione Aumentativa Alternativa.

_________________________

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.