Crea sito

Parla poco

CONSULTI PER BAMBINI ADOLESCENTI E FAMIGLIE

Salve dottore le scrivo per mia figlia ha quasi venti mesi e parla poco lalla tanto e ci segna sempre quello che vuole,i miei dubbi sono sorti quando la si chiama per nome e non sempre risponde al suo nome se sta guardando i cartoni sembra non sentire che la si chiama ,delle volte quando la porto a passeggiare in strada cammina un po in punta dei piedi e delle volte se sta guardando i cartoni tende a girare in tondo.E una bambina molto solare sorride vivace corre e si arrampica dappertutto non sta mai ferma un attimo non ha un gioco ben preciso perché vuole tutti i giocattoli gioca 2 minuti e dopo li butta via le piace ascoltare la musica con i video musicali mangia un po di tutto ( mai avuto problemi con il mangiare)di notte vuole ancora la sua ciuccia di latte dorme bene e fa dei bei pisolini anche al pomeriggio.Volevo solo sapere se mi devo preoccupare o aspetto i tempi della bambina ,le specifico che mia moglie non è italiana e spesso volentieri sente parlare un altra lingua.la ringrazio saluti

Commenti

Posso inoltre aggiungere che e una grande esportatrice piace aprire e chiudere tutte le porte e non ha problemi a cambiare la sua routine quotidiana

Aggiungo che con il fratello con me e con la mamma e i nonni e gli zii gioca con i bambini li guarda e incuriosita ma non la vedo volere giocare al parco le piace correre raccogliere foglie pigne rametti e me li porta a vedere

Io direi di aspettare i tempi della bambina lasciandola libera di esplorare il mondo intorno a sè sempre sotto l'attenzione dei familiari. I bimbi imparano da quello che vedono e sentono e dalle esperienze che fanno, non occorre insegnargli. Le consiglierei di non leggere cose sull'autismo per non cascare nella trappola più pericolosa di questi tempi...

La ringrazio dottore e solo che voglio un sacco di bene alla mia piccolina e vorrei per lei tutto il meglio del mondo.Era solo che tanti comportamenti mi parevano un po strani.Lei mi consiglia di mandarla al nido o di tenerla a casa per aspettare i tre anni dell asilo?

Il nido serve principalmente ai genitori e per i bambini è un passo difficile dello sviluppo. Se possibile è meglio farlo quando il bambino è pronto a inserirsi nella jungla, a resistere e difendersi e allora potrà essere utile anche a lui. Difficile che un bambino sia pronto prima dei due anni di età.

La ringrazio dottore credo che la terremo a casa con noi tanto mia moglie non lavora e la faremo crescere nel ambiente famigliare .Lei crede che bisogni stimolarli di più?

E volevo anche sapere dottore quando sia il caso di preoccuparsi se non parla

Difficile dirlo, tanto più a distanza. Magari fra un paio di mesi aggiornatemi sulla situazione. Senza stare a stressarla, ma lasciandola libera di crescere, entro margini e regole di sicurezza di base, essenziali.

La terrò aggiornato dottore la ringrazio tantissimo e grazie per i suoi consigli

_________________________

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.