Crea sito

bimbo 14 mesi

CONSULTI PER BAMBINI ADOLESCENTI E FAMIGLIE

Buonasera dottore,
in primis vorrei ringraziarla per la opportunità che offre fornendoci questo servizio del quale sto per "approfittare"

Ho un bimbo di quasi 14 mesi che aveva raggiunto diverse abilità tra cui camminare a 11 mesi e diceva tante paroline fino a una decina di giorni fa giorno nel quale hanno iniziato delle "regressioni"

Non fa piu ciao ciao ne dice ciao ciao (cosa che faceva benissimo da tempo)
Non fa piu come per dire si con la testa

Non ha gioco funzionale, scuote e lancia oggetti.. Un minimo di gioco funzionale lo ha se gli mostro io il gioco

Contatto oculare dipende, quando da terra devo prenderlo in braccio guarda le mie gambe non me
Ha poca imitazione,se faccio delle espressioni col viso lui solamente ride/sorride ma non prova a imitare

Da sdraiato non si sa tirare bene sulla schiena infatti ha adottato la strategia di roteare il busto o più spesso mettersi carponi e poi alzarsi cosi

Apre e chiude ripetitivamente cassetti e porte portandosi vestiti per casa e poi lasciandoli in giro

È meno interessato alla gestualita rispetto a prima.. Batte molto poco le mani ormai, raramente fa buono buono sulla guancia, lo fa qualche volta a noi

Mette sempre tutto in bocca, ha scarso interesse però per il cibo e mangia ancora dei papponi liquidi o semiliquidi se va bene o se gli do qualche pezzetto di fetta biscottata (questo da inizio svezzamento avvenuto a circa 6 mesi)

Sfarfalla di continuo mentre corre, se è contento o se si innervosisce.

Piange forte se gli taglio le unghie, non vuole baci e coccole e carezze, "picchia"

Fa tantissimi capricci, piange di continuo e non capisco cosa vuole perché indica raramente

A volte sembra non capisca cosa gli dico, va in confusione.. Prima riconosceva alcune parti del corpo da qualche giorno non piu.

Quando lo chiami si gira solo se è "libero" ma se è impegnato anche solo a osservare qualcosa, non si gira

prima diceva molto bene mamma, papà ecc ora tende a dire amà (mamma), apà(papà), atà (tatta - la tazza), ovvero tende a eliminare la prima consonante di parole che prima pronunciava correttamente (questo da 2-3 giorni) alcune volte (raramente) le pronuncia correttamente.

cosa posso o devo fare? un controllo da un npi, da uno psicologo? ho tanta paura..
attendo fiduciosa un suo consiglio

Commenti

Io penso che si debba controllare un po' come Lei sta occupandosi del bambino. Dalle cose che dice ho l'impressione che Lei faccia tante richieste al bambino, di voltarsi, di rispondere, di battere le mani, di fare ciao, ma senza badare se in quel momento il bambino sta facendo qualcos'altro o segue qualche suo interesse. Per cui forse in realtà il bambino è disturbato dalla sue richieste e non risponde e anche forse si creano momenti di incomprensione e frustrazione reciproca, che complicano il vostro rapporto.
Penso poi che Lei abbia letto dell'autismo e dei sintomi e magari cominci a controllare se ce li ha anche suo figlio. Sta cioè per cadere nella Fobia dell'Autismo che prende tante persone, come un virus diffuso in internet e nei giornali, tv, radio, nonchè fra parenti e amici che instillano dubbi. Le consiglio di fermarsi per non aggravare la sua Fobia iniziale, di non leggere più nulla sull'autismo e invece di pensare e guardare se il suo modo di stare con il bambino, di 'stimolarlo' ( che non occorre), di 'insegnargli' ( che ugualmente non occorre), non stia facendole perdere di vista il bambino com'è, e che bisogna invece imparare a conoscerlo, nei suoi gusti, nei suoi interessi, nelle sue preferenze, ecc ecc, e lasciarlo libero di crescere , condividendo le sue scoperte, rispettano le sue iniziative senza volergli imporre i desideri e le cose che hanno in mente gli adulti.
Esattamente come con una persona con cui si vuol fare conoscenza e stringere amicizia.
Se vuole una valutazione più approfondita mi mandi qualche video, in casa insieme ai familiari, e le informazioni del questionario nella colonna qui a sinistra, rispondendo per favore in modo esauriente e non troppo sintetico.

_________________________

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.