Iperattività

CONSULTI PER BAMBINI ADOLESCENTI E FAMIGLIE

Salve.sono la mamma di un bimbo di tre anni e mezzo.da quando e iniziata la materna le maestre mi segnalano che e un bimbo iperattivo disattento non ascolta gioca spesso per conto suo.non socializza.premetto che a casa e in altri contenti io vedo un bimbo del tutto diverso.gioca.interagisce.ha un buon linguaggio. E sempre stato curioso instancabile sempre in gioco.ma tutto nella norma..capriccioso come tutti e duro nel seguire regole.e molto sensibile e anche affettuoso.io mi chiedo non sara troppo esagerata la scuola in sole due settimane richiedere gia visite specialistiche?

Commenti

Premetto che mercoledì mi hanno gia convocato per un colloquio.io sto pensando che non sia pronto per questanno a frequentare la scuola materna.non so proprio come comportarmi

In questo forum ci sono altre mamme che come Lei si trovano ad affrontare lo stesso problema di segnalazioni delle maestre dopo poco tempo di scuola.
Nel caso del suo bambino, dato come lo vedete fuori di scuola, probabilmente ha solo bisogno di tempo per adattarsi al nuovo ambiente. Ma le maestre oggi sono troppo sensibilizzate a segnalare ogni bambino che non corrisponda al loro modello di comportamento più o meno perfetto. E' in atto una specie di 'caccia all'autistico' peggio che ai tempi della caccia alle streghe... Rischiano anche di diventare più o meno consapevolmente procacciatrici di clienti a Centri che vivono su queste segnalazioni fasulle.
Se il bambino riesce ad adattarsi e voi riuscite a contenere le maestre, resistendo alle loro pressioni, potrebbe essere meglio non ritirarlo da scuola, per non perdere un'esperienza utile per cominciare a conoscere il mondo fuori della famiglia. Altrimenti è il caso di approfondire la situazione, magari con un consulto che possiamo fare qui. Ma direi di aspettare e vedere come vanno le cose.

Buonasera dottore.la volevo aggiornare sull incontro che ho avuto con le insegnanti.dove hanno svolto relazione sul comportamento del bimbo.nel contesto scuola.oppositivo..non accetta regole non sta seduto e non segue istruzioni mi invitano a consultare un neuropsichiatra con urgenza.non so come muovermi

E giustamente scrivendo qui vi siete rivolti a un npi. Non siete tenuti a dire da chi, il diritto alla privacy esiste anche per voi. Quindi se volete mandatemi il questionario e dei filmati del bimbo insieme a voi, in situazione abituale, e vediamo un po'.

Questionario..la famiglia e composta da tre persone.madre padre e bimbo.eta 38.madre e 38padre.il bimbo e nato il 15/3/2018.in gravidanza lieve distacco placenta.nato a38sett.parto cesareo.peso2.720.lunghezza 48cm.agpar 10.su 10.curve di crescita nella norma.ricovero tre giorni.allattamento.artificiale.ogni due ore sino a sei mesi.lo svezzamento. Il biberon lo prende solo La mattina.da quando e nato e attaccato a un orsetto.che usa per dormire.guarda la tv e anche cellulare max due ore.primi mesi in braccio tappeto.culla.seduto 8mesi.primi spostamenti 9mesi.aggrappato a sedie strisciando ..primi passi 13mesi da solo15mesi.ora corre salta va in bici monopattino calcia la palla buone capacita sfinteri che pannolino tolto a due anni e tre mesi.sviluppo relazionale.primo sorriso a me un mese e mezzo.altri 4mesi.grande curiosita per le cose oggetti personecon estranei diffidente.difficolta manifestata nel contesto scuolaaccudimento solo la madre. Se mi allontano e sofferente. Al distaccò. Cerca spesso attenzioni.lallazione5mesiprime parole12mesiprimi discorsi due anniora dialoga in modo chiaro e corretto.giochi misti immaginarifunzionalie imitativi.i giochi li usa per breve tempo.poi cambia.disegni si cerchi lineee scarabocchi e omino.attenzione non tanto lunga.comuna verbalmente emozioni disagi.compportamento variabile.tranquillo iperattivo.disobbediente.a volte no.difficoltà di ambientamento manifestata alla Materna. Mai fatto nido.difficoltà con insegnanti e coetanei.all'esterno no.interagisce normalmente.giornata tipo colazione uscite aspetta il papa la sera.che piu permissivo sulle regole.dorme pocoexspesso stanco.a volte vuole comandare lui.per il resto e affettuosa dolce.tv due ore telefono due ore.esami sangue carenza di ferro.leggero ipertiroidismo.del resto e in ottima salute

Spero di non aver tralasciato qualcosa.io osservo che e sempre in cerca di attenzione. Da parte mia del papa.fa i capricci ..ma poi mi ascolta ..e un po possessivo sulle sue cose giochi.spazi.e su di me

Le ho inviato alcuni video del bimbo

Forse può aver tralasciato qualche cosa, in effetti, perché il questionario è un po' sbrigativo, e non mi aiuta a farmi un'idea. Anche i filmati sono brevi e poco utili. Si vede comunque un bambino normale per la sua età. Bsognerebbe farli mentre gioca con un genitore..2 ore di TV e 2 di telefono sono troppe, e anche il sonno sembra
disturbato. Se dorme poco può essere inquieto e iperattivo, e può esserlo anche per l' ipertiroidismo, di cui bisogna cercare le cause, con il pediatra. Perché ha fatto quegli esami? .
Forse quindi il comportamento a scuola segnala che bisogna capire meglio la situazione. Ma non facendo esami al bambino, ma vedendo per prima cosa se non c'è qualche aspetto critico nel la vostra
organizzazione che magari disturba il bimbo.

Buonasera.gli esami sono stati fatti perche notavo che era sempre stanco.aspetto critico in che senso?mi faccia pure domande

Video sono brevi..non ho altro al momento. Il bimbo e sempre con me.il papa e sempre fuori per lavoro.tutta la giornata..intende organizzazione familiare?con lui?di norma mi occupo esclusivamente io.della sua cura i pasti le uscite...ecc

Mi dia qualche indicazione. Si tv telefono...ecc..visto che e troppo..dovrei toglierlo??

La TV e i video sono aspetti critici ( veda la pagina in proposito, nella colonna a sinistra), certo, da togliere. Anche che ci sia solo la mamma ad occuparsi di lui, h 24, può essere un aspetto critico. E si possono trovare altri aspetti critici se mi descrive un po' meglio la vostra organizzazione e il vostro funzionamento familiare. Genitori non si nasce, ma si diventa, e purtroppo oggi i genitori sono spesso soli e senza aiuti e ci vorrebbero istruzioni per imparare a fare i genitori e non fare troppi sbagli, l'amore non basta, come si diceva una volta...
Il pediatra che dice dell'ipertiroidismo? Forse andrebbe capito meglio, che causa ha, se è da curare...

Il pediatra a deciso di aspettare nel proporre approfondimento perche secondo lui era un alterazione minima.come organizzazione posso dirle che io gestisco il tutto..bimbo casa ..routine. Sono spesso sola io e il bimbo.riguardo il papa essendo fuori tutta la giornata compensa il bimbo nell assecondarlo nei suoi capricci.a modo mio sbagliato.il bimbo lo aspetta e quando arriva esplode.e contento vuole passare il piu tempo possibile .abbiamo alcune divergenze sul metodo educativo.lui piu permissivo io no.per intenderci.per il restò tutto nella norma.ha ragione nel dire che genitori si diventa.io sto ancora imparando

Mi rendo conto che vorrei il padre fosse piu presente.. Ma capisco anche le esigenze lavorative...penso di averle spiegato un po l'andamento solito.ci sono anche giornate che passiamo tutti e tre del tempo assieme.. .

Non mi e chiaro se devo approffondire con uno specialista il comportamento che mi riferiscono le insegnanti.io non riconosco mio figlio cosi .oppositivo.per me tutto e iniziato con lingresso alla materna..ho notato che quando io ero presente nell inserimento il bimbo era abbastanza tranquillo.poi non so quanto influisca il tutto sul quadro generale

Il bimbo solitamente si sveglia intorno alle 8/30.ci alziamo colazione guarda un po la tv.se e prevista un uscita si fa.parco supermercato..ecc.intorno alle tredici mangiamo..ritorna a guardare un po di tv o telefono.nel frattempo io sbrigo le faccende domestiche..dopo di che ci riposiamo sul lettone.dopo un po si decide se uscire al parco giardini o facciamo attivita a casa disegno costruzioni..a volte andiamo dalla nonna vengono amichetti ..la sera si prepara cena.mangiamo spesso da soli..rifacciamo qualche attivita.intanto arriva il papa.e il bimbo esplode..gioca richiede le sue attenzioni.sta sveglio il piu che può. Poi si va a letto tutti assieme

Mah, le difficolta' segnalate di solito non dipendono da malattie o difetti neurologici del bambino ma dalle modalità educative e dall'organizzazione familiare, cioè le abitudini e i comportamenti familiari sono diversi da quelli richiesti all'asilo, e il bambino può aver difficoltà ad adattarsi alle richieste del nuovo ambiente.

Cosa mi consiglia di fare?

A volte se il padre è poco presente il bambino può prendere le redini e la madre da sola può non riuscire a tenerlo abbastanza. Allora a scuola può avere difficoltà a seguire regole e limiti e a dare retta agli adulti. Forse c'è una situazione simile?

Spesse volte si.puo succedere.anche questo...capitano. Anche le giornate difficili

Devo modificare lo stile educativo?

Bisognerebbe vedere che succede e capire cosa è meglio fare. Non è che basta cambiare canale o premere un pulsante. Mi descriva un po' la situazione, magari ne parli anche col padre. Quattro occhi vedono meglio di due, si dice...

Succede che cediamo ai suoi capricci.a volte.

Ma non per questo devo far etichettare mio figlio per facilitare il lavoro alle maestre...mi capisce cosa intendo?vorrei farle anche sentire cosa dice il bimbo magari se posso inviarle audio.io penso che queste sue reazioni solo in quell ambito siano dovute all ambiente non adatto per lui.non in famiglia.anche se a volte gli e concesso di assecondarlo..non lo vedo come mi e stato descritto.

Mi invii puro audio o video... Io finora non ho messo a fuoco il vostro funzionamento familiare, e quindi posso dire poco. Spesso il comportamento dei bambini riflette il contesto familiare. Quindi cercare di capire dove può esserci qualche aspetto critico e modificarlo può avere effetti importanti sul bambino.

Aspetti critici non ne vedo a parer mio importanti da modificare il carattere del bimbo...le invio audio.ovviamente io non ho esperienze professionali.per valutare.ma per me il bimbo manifesta ostilita per lambiente scuola in base a cio che mi racconta

Ho sentito l'audio. Cosa vuole comunicarmi, che la maestra ha picchiato il bambino? Come prova è poco...
Il bambino ha un buon livello di dialogo, come dicevo mi sembra a un livello di sviluppo normale, la questione mi sembra il comportamento e l'adattamento alle regole dell'asilo e il dar retta alle maestre. Provi a parlare con altre mamme per capire cosa succede all'asilo.

Il secondo audio chiarisce, mi sembra... Il bambino ammette di aver fatto 'casino', in classe. Il bimbo sembra un po' 'furbetto', anche. Quindi forse le segnalazioni delle maestre hanno qualcosa di vero. Dovrebbe parlarne anche col padre, in modo che il bimbo senta che i genitori dicono che i bambini devono obbedire alla maestra, a scuola, e che non può fare quello che vuole. Mi sa che avete da domare un cavallino che non vuol saperne della sella, cioè di aderire alle richieste educative degli adulti.

Per me il bimbo per la questione di dar retta alle maestre e dovuta a quel che mi ha raccontato.altre mamme hanno ritirato li stessi figli .dalla stessa classe.se e stato aggressivo in quel contesto per me e nato dalla sua paura di entrare a scuola.io non riconosco il bimbo che mi descrivono le insegnanti.la prova e che una maestra mi ha detto di averlo fatto istintivamente.e di scusarla.non collego per quello eventi familiari nostri ai suoi comportamenti.mi capisce?

Riguardo al cavallino lei ha anche ragione.devo aver piu pugno fermo?

Io per quello non sono daccordo a far etichettare mio figlio con la legge 104.come le insegnanti mi dicono.son daccordo sulle regole si...ma su quei punti no

La legge 104 no di certo. A quanto vedo e sento il bambino non è certo handicappato. Se il bambino è stressato dalla scuola può essere il caso di dargli qualche giorno di vacanza per tranquillizzarsi. Comunque ho troppo pochi elementi per dare consigli validi.

Gentilissimo.volevo sapere se posso rifiutarmi di fronte a queste richieste?se le servono piu elementi posso dirle che se magari lei pensa ci sia violenza a casa.no non di certo.ci sono disaccordi sulle regole si.in quanto le ho spiegato che il papa e piu permissivo.anzi forse e troppo coccolato e sa ottenere cio che vuole..io mi accorgo che non va bene.non e mai stato un bimbo aggressivo.anzi.poi se puo esserle daiuto fare delle particolari domande magari capira meglio

Certo che può rifiutare. Nessun atto medico, visita, esame, certificato, può essere fatto se i genitori non danno la loro autorizzazione. Ci mancherebbe altro.
Non è questione di violenza, è questione di ruoli e funzioni degli adulti e dei bambini. Se non è chiara la differenza e comandano i bambini è come se su una nave fossero i passeggeri al timone, al posto del comandante...

Si dottore ha ragione.anchio ricollegando penso che lei abbia capito ...tutto..i ruoli.e il bimbo prende il sopravvento..come potrei recuperare???

Bisogna rimettere a posto i posti e i ruoli a chi gli compete, e non farsi tiranneggiare dal bambino, senza arrabbiarsi e senza paura delle sue rimostranze...

Seguiro i suoi consigli. E la terro aggiornato.io ho pensato anche di mettere in pausa il bimbo dalla scuola?per un po..

Seguiro i suoi consigli. E la terro aggiornato.io ho pensato anche di mettere in pausa il bimbo dalla scuola?per un po..

Dimenticavo di chiederle devo portarlo il bambino dal npsi in modalità urgente come mi richiedono le insegnanti??

Come dicevo farei anch'io alcuni giorni di vacanza, per prendere un po' di distanza dalla scuola e poi tornarci più rilassati, sperando che anche le maestre si siano rilassate. Qui intanto lei ha avuto il parere di un npi, visto che anch'io ho questo titolo e, anche se a distanza, qualcosa siamo riusciti ad approfondire.. Non so se una visita diretta potrebbe dare indicazioni più utili. In ogni caso non sono le insegnanti a dover decidere cosa fare. Spesso fanno pressioni indebite sui genitori causando spesso danni non indifferenti.

Mi sa che non si rilasseranno mai..dovrei proprio darle due righe.ho parlato anche col papà e non e assolutamente d'accordo.. Mi hanno parlato addirittura di relazione da dare urgentemente al Pediatra... Io seguiro i suoi consigli.vorrei tanto che lei vedesse mio figlio di persona.abbiamo gia provato i suoi consigli e devo dire che funziona.la ringrazio dottore.

Se lei ha la modalità di fare una visita dove posso avere carte in mano mi faccia sapere..

Signora, voi non siete tenuti a dare nessuna carta in mano alle insegnanti (tanto non ci crederebbero, se non dice quello che vogliono loro). È al contrario, un certificato serve se uno è malato, non se è sano. Non è come il Covid, i disturbi di comportamento non sono una malattia, ma una questione di educazione a rispettare le regole. E deve essere gestita come tale anche a scuola. Come gli adulti che non rispettano le regole, ad esempio il semaforo: vengono multati, mica mandati dallo psichiatra. Forza e coraggio e difendetevi da richieste indebite. Ci sono sempre stati bambini 'difficili': che, le maestre vogliono avere solo bambini facili? Comodo...

Grazie professore

_________________________

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.