Crea sito

bambino di 4 anni che non sa contenere la rabbia

CONSULTI PER BAMBINI ADOLESCENTI E FAMIGLIE

Salve ho un bimbo di 4 anni compiuti a marzo e una bimba di 8. Il bambino è andato al nido già a 1 anno...è socievole e ama giocare. Ha camminato a 1anno parlato a2...dice tutto e parla bene sbagliando solo alcuni gruppi di consonanti tipo sp st se parla velocemente. Fin da piccolo ha mostrato reazioni forti in caso di pianto. Se negavamo qualcosa o lo rimproveravamo era capace di sbattersi a terra e piangere e dimenarsi in modo incontrollabile vista la forza che ha. Da alcuni mesi (cosa esasperata soprattutto nel periodo chiusura scuola causa covid) quando ha queste reazioni sono più violente e usa le mani nei miei confronti e urla in modo incontenibile e con rabbia eccessiva. Ho notato anche che assume un atteggiamento "animalesco" ...lo dico perché adora gli animali in particolare dinosauri e forse qualche video lo ha influenzato..il modo di urlare me lo fa pensare. Mi sento scoraggiata perché non so come affrontare la cosa e soprattutto non so se devo iniziare a preoccuparmi chiedendo un sostegno psicologico visto che lo non sa contenere la rabbia. Grazie

Commenti

Forse bisognerebbe cercare di capire i sentimenti e le emozioni che prova il bambino.
La rabbia,ad ogni età, è un emozione collegata con sentimenti di subire delle ingiustizie e di non avere la forza per evitarle. Le reazioni distruttive e autodistruttive scatenate dalla rabbia, ad ogni età, sono perdenti, lasciano macerie... Dopo un crisi di rabbia il bambino di solito è stanco, ha esaurito e sue energie, resta spossato... Nella rabbia uno si sente forte e incontenibile, come appunto un dinosauro, ma per poco, poi la maschera si sgonfia e resta solo nella sua debolezza. E col senso di aver distrutto tutto.
Quando la rabbia si scatena ovviamente bisogna cercare di contenerla, di limitare i danni, di far vedere che il mondo non si distrugge e resta in piedi. E si può continuare a vivere.
Ma poi bisogna cercare le cause di questi sentimenti. Chi protesta di solito un po' di ragione ce l'ha, anche se poi è facile farlo passare dalla parte del torto per la sua 'violenza'. Bisognerebbe cercare di vedere quindi le sue ragioni, se subisce effettivamente qualche ingiustizia e qualche torto da parte di chi comanda, e cercare di rimediare.

_________________________

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.