Crea sito

Ritardo psicomotorio bambina 21 mesi

CONSULTI PER BAMBINI ADOLESCENTI E FAMIGLIE

Gentilissimo dr., Le scrivo perché avrei necessità di un suo prezioso parere. La mia bambina di 21 mesi ha un ritardo psicomotorio e sto passando un periodo davvero infernale pperche guardando i suoi coetanei mi chiedo ogni giorno se potrà essere un giorno come loro. La piccola ha iniziato a percorrere tutte le tappe con un pochino di ritardo, ma cosa aveva fatto allarmare il pediatra era la mancanza della posizione seduta a 6 mesi, raggiunta il mese dopo. Abbiamo fatto una prima visita neuropsichiatrica che ha segnalato un lieve ritardo psicomotorio e ci ha consigliato di intraprendere psicomotricità 1 volta a settimana. Ad un anno siamo ritornati dal neuropischiatra che segnala una situazione ancora possibilmente nella norma. La bambina sorride, è attiva, capisce comandi semplici, è attratta dagli oggetti rotola e passa da prona a supina da sola, ma non si alza in piedi, non accenna a gattonare. A 18 mesi ritorniamo per la terza volta dal neuropischiatra infantile, la bambina gattona, indica, Lalla ma non parla. Ci è stato segnalato una lieve problematica nell'organizzazione del movimento, ipotonia e lassità legamentosa e leggero valgismo alle ginocchia ma tutto sembra non essere di natura patologica. Sono stati fatti gli esami muscolari per escludere qualsiasi problema alla muscolatura ma per fortuna è tutto nella norma. La bimba ora ha 21mesi, si alza da sola, cammina attaccata a divani o sedie, indica e dice qualche parolina -mamma, papà, pappa, ba ba - quando vede un cane. Capisce i comandi, dice no ma ancora il si non è chiaro. Mangia con posate, ma spesso preferisce le mani. Se messa sulle macchine non si spinge, adora la palla, ma non riesce ancora a fare gli incastri -ovvero cerchio nella forma del cerchio, traingolo nella forma del triangolo, ecc..la neuropsicomotricista che ci segue dice che per alcune cose è in linea con la sua età e per altre è indietro. Le maestre del nido - va al nido da quando ha 13mesi- dicono che assolutamente capisce tutto ma è più indietro rispetto ai coetanei per movimento ed espressività. È un pochino disperecettiva, ovvero odia le consistenze come Pongo e simili sia alle mani che ai piedi. La bambina è molto alta, lunga 88 cm pesa circa 12kg. Da piccola ha sofferto molto di reflusso e quindi è sempre stata tenuta molto in braccio ..sia di giorno che di notte. Prima del nido a 13mesi era accudita da nonni e baby Sitter. È nata con 10giorni di ritardo rispetto alla scadenza -agpar 9. Parto difficoltoso per durata 14ore ma non è stato segnalato nulla. Grazie per la sua attenzione e in suo parere.

Commenti

Vorrei vedere anche qualche video della bambina, se possibile, e avere altre informazioni, come dal questionario nella colonna qui a sinistra.

composizione familiare MAMMA E PAPA’; età dei componenti MAMMA 36 ; PAPA’ 38; altre notizie ( bilinguismo, immigrazione, ecc.) No

età del bambino/a 21 MESI

problemi in gravidanza NO – MAMMA LAVORATRICE FINO AD 8 MESE IN AMBIENTE DI LAVORO MOLTO STRESSANTE CON ORARI DI LAVORO MOLTO LUNGHI.

NASCITA

a che settimana 40 + 4

Parto ( naturale, cesareo - eventuali motivi-, difficoltà) NATURALE alla nascita : 3,870 peso, altezza 53, circonferenza cranica 34

(eventuali curve di accrescimento epoche successive) SEMPRE NELLA MEDIA PESO – 3° PERCENTILE ALTEZZA

indice di Apgar: 1' 9/ 5' 9 durata del ricovero in ospedale 3 GIORNI

PRIMI MESI

allattamento: materno MATERNO + AGGIUNTE ARTIFICIALI MA DOPO PRIMO MESE SOLO SENO artificiale ……… a orario o a richiesta INIZIALMENTE A CHIAMATA, DOPO I PRIMI 3 MESI, DATO I PROBLEMI DI REFLUSSO, SOLO DOPO 3 ORE. inizio pappine, minestrine, ecc... INIZIO SVEZZAMENTO DIFFICOLTOSO A 6 MESI E 2 SETTIMANE, RIFIUTO PAPPE E VOMITO. A 7,5 MESI PRANZO OK ED INTRODUZIONE CENA SENZA PROBLEMI.

svezzamento (DISTACCO DAL SENO, o dal biberon, se allattamento artificiale), età 12 MESI NON VUOLE Più SENO NEANCHE LA SERA. DIFFICILE DISTACCO DAL SENO PER SVEZZAMENTO E SUCCESSIVAMENTE PER LA NOTTE, MA A 12 MESI NON CHIEDE Più SENO.

eventuali difficoltà....

ritmo sonno veglia nei primi mesi, orari, difficoltà... PIANTO COSTANTE NEI PRIMI 3 MESI DI VITA, MOLTE DIFFICOLTA’ CON IL SONNO SIA DIURNO CHE NOTTURNO. VERSO 12 MESI REGOLARIZZAIZONE SONNO VEGLIA, AD OGGI CAPITA ANCORA QUALCHE NOTTE CON 2 – 3 RISVEGLI MA RARE.

persone che lo accudivano FINO A 13 MESI (INIZIO NIDO) NONNA + BABY SITTER

eventuale ritorno al lavoro della mamma: a quanti mesi? 7,5 MESI reazioni del bimbo? UN Po’ DI NERVOSISMO INIZIALE (PRIME DUE SETTIMANE) MA DOPO TUTTO OK.

EPOCA SUCCESSIVA

Alimentazione MANGIA TUTTO, NON AMA CONSISTENZE MORBIDE COME FORMAGGINO, ECC.., sonno BUONO, orari e modalità SI ADDORMENTA TRA LE 21.30 – 22.30 NEL LETTONE, DORME NEL LETTINO E TALVOLTA NEL LETTONE perché CI ADDORMENTIAMO TUTTI. UNICA ABITUDINE CIUCCIO E MANINA E/O LIBRO PER ADDORMENTARSI. SI SVEGLIA ANCORA NELLA NOTTE – RARAMENTE MA SUCCEDE. BEVE E POI SI ADDORMENTATA, (dove dorme, come si addormenta, ecc) abitudini ( ciuccio, biberon, orsacchiotto, copertina, ecc) ..... tempo video: televisione, telefonini, tablet...

- SVILUPPO PSICO-MOTORIO:

dove veniva tenuto preferenzialmente dopo i primi mesi, da sveglio: in braccio, nel lettino, nel box, sul passeggino, sul tappeto, libero di muoversi ecc. .... IN BRACCIO OPPURE DIVANO, OPPURE PASSEGGINO OPPURE SEGGIOLONE. POCO ESERCIZIO A TAPPETO O PANCIA IN Giù.

seduto da solo a che età 7 MESI CIRCA

primi spostamenti a che età e come: rotolando, strisciando, uso del girello ... NO GIRELLO, PRIMI SPOSTAMENTI VERSO 10 – 11 MESI ROTOLANDO. GATTONAMENTO VERSO 17 MESI, PRIMA LENTO E DOPO POCO VELOCE.

primi passi da solo PRIMI PASSI VERSO 19,5 MESI MA TENENDOSI AL DIVANO O CON MANINE.

capacità motorie attuali CAMMINA TENENDOSI. ANCORA MOLTI PROBLEMI CON EQULIBRIO

controllo sfinterico (pipì e popò nel vasino/wc) a che età..... ANCORA PANNOLLONE.

- SVILUPPO RELAZIONALE

RELAZIONE e COMUNICAZIONE nel primo anno di vita primi sorrisi 3 MESI PRIMI SORRISI. LALLAZIONE VERSO 6 MESI.

curiosità verso oggetti e persone, attenzione,seguire con lo sguardo Modi di comunicare e richiamare l'attenzione. FIN DA PICCOLA MOLTO CURIOSITA’ VERSO LUCI E VISI PERSONE. DA 6 MESI IN POI MOLTO SORRIDENTE E COMUNICATIVA – GESTI, LALLAZIONE.

Successivamente:

facilità a capirlo e interagire A 21 MESI SI FA’ CAPIRE BENE INDICANDO, OPPURE DIROTTANDO SGUARDO, DICE NO, MA IL Sì NON E’ ANCORA CHIARO.

facilità al pianto e facilità a consolarlo, coccolarlo, ecc ... MOLTO COCCOLONE, UN Po’ CAPRICCIOSO, NON PIANGE SPESSO E QUANDO LO FA E’ FACILMENTE CONSOLABILE.

reazione di fronte a persone e ambienti nuovi (diffidenza, paura, pianto...) ... MOLTO PAUROSA FINO A 13 MESI, ORA DOPO AVER INIZIATRO IL NIDO MOLTO Più RELAZIONALE ANCHE SE LE MAESTRE DICONO AVERE UN BUON GRADO DI SELETTIVITA’, OVVERO SCEGLIE UN PUNTO DI RIFERIMENTO E LO TIENE BEN D’OCCHIO. DECIDE LEI IN MODO MOLTO SELETTIVO CON CHI VUOLE STARE E GIOCARE.

modalità di accudimento: ansioso, apprensivo, preoccupato, tranquillo, sicuro ... MAMMA ANSIOSO/PREOCCUPATO – NONNA/BABY SITTER TRANQUILLO – PAPA’ PREOCCUPATO SICURO

FIGURE PRINCIPALI cui è attaccato............ i bambino è abituato a vedere altri adulti, parenti, amici?..... GENITORI, BABY SITTER E NONNA. CERCHIAMO DI FARLA USCIRE QUANTO Più POSSIBILE FACENDOLE FREQUANTARE LUOGHI E PERSONE SEMPRE DIVERSI. SIA BAMBINI CHE ADULTI. Non Sempre possibile perché con inizio nido era sempre malata.

REAZIONI AL DISTACCO dai genitori TALVOLTA PIANGE, + SPESSO SERENA E SALUTA CON MANINA

INTERESSE E CURIOSITÀ VERSO LE PERSONE .... adulti ...... bambini..... CERCA LA RELAZIONE SOPRATTUTTO CON L’ADULTO, DOPO INSERIMENTO AL NIDO ANCHE CON I BAMBINI.

CONDIVISIONE cerca di condividere interessi, attività, stati d'animo cercando l'attenzione delle altre persone, magari per farsi battere le mani, o dire bravo, ecc? Attivamente.... Solo passivamente .... Non è interessato a condividere ...INTERESSATO AD ENTRARE IN CONTATTO, CON GLI ADULTI CERCA MOLTO DI Più LA RELAZIONE PER FARSI DIRE BRAVO, CON I COETANEI CERCA IL CONTATTO FISICO, CAREZZE ..MANI, ECC…OPPURE ATTARVERSO UN GIOCO TIPO PALLA

- SVILUPPO SIMBOLICO - LINGUISTICO

LINGUAGGIO (età di inizio dei vari punti indicati):

lallazione, gorgheggi... 6 MESI

prime parole ...... 14-15 MESI

due parole insieme ... NO

uso del no e del sì .... NO OK – SI +/-

frase minima (verbo e sostantivo ).... NO

capacità di dialogo ...

INTERESSE E CURIOSITÀ PER GLI OGGETTI SI

USO DEI GIOCHI e degli oggetti ( gioco funzionale ....imitativo .....rappresentativo ), descrivete come usa giochi e oggetti. USO DEGLI OGGETTI COME TELEFONO, E POI LO PORTA ALL’ORECCHIO DEL SUO INTERLOCUTORE, IMITA AZIONI SEMPLICI ADULTI, PREPARARE BIBERON E PAPPA PER I PELUCHES, CULLA I PELUCHES, ECC. ADORE NUTRIRE IL CANE DEI NONNI.

DISEGNO SPONTANEO

scarabocchio , linee, cerchi... omino-testone ... figure, casetta, ecc ... LINEE Sì ..ADORA SCARABOCCHIARE LE MANI, IMPUGANTURA PENNARELLO ANCORA PRIMORDIALE

ATTENZIONE nelle varie attività e interessi: breve ... lunga .... ... ABBASTANZA BREVE

COMPRENSIONE DELLE COSE E DELLE RICHIESTE ....

COMUNICAZIONE DEI SUOI BISOGNI E DESIDERI ....

- COMPORTAMENTO

(tranquillo, iperattivo, capriccioso, ecc)...., adesione a regole, orari, limiti, .... TRANQUILLO

obbedienza agli adulti ..... MEDIA – ABBASTANZA CAPARBIA COME CARATTERE

reazione a divieti, frustrazioni .... FRUSTAZIONE SIA AI NO CHE ALL’INCAPACITà DI COMPIERE DELLE AZIONI MOTORIE (SI MORDEVA DORSO MANO) ORA NON Più MA BATTE LE MANINE SULLA PERSONA OPPURE SULLE SUE GAMBE

capricci, bizze ... ABBASTANZA CAPRIOCCIOSA

paure, fissazioni.... GENERALMENTE PAUROSA DEI GIOCHI/ESPERIENZE NUOVI (ES GIOSTRE NON LE VUOLE FARE, ECC..)

- SCOLARIZZAZIONE

asilo nido SI. A che età 13 MESI Reazioni eventuali INSEIRMENTO DIFFICILE HA INIZIATO AD AMBIENTRASI DOPO I PRIMI 1, 5 MESI

Scuola materna …………….. eventuali difficoltà di inserimento, ambientamento............ NO

Successive scuole ....... apprendimento ........ comportamento ......... NO

RAPPORTI SOCIALI, occasioni di incontri con altri, parenti, amicizie, ambiente extrafamiliare ........ ... FREQUANTE NEL TEMPO LIBERO + ADULTI CHE BAMBINI

- SITUAZIONE AMBIENTALE E FAMILIARE

altri conviventi (nonni, parenti, ecc) NO inserimento sociale della famiglia (emigrati, trasferiti, ecc).... contatti sociali...

Organizzazione familiare per l'accudimento (orari dei genitori, nonni, baby sitter, ecc: descrivete come siete organizzati, la giornata tipo del bambino e della famiglia)....... SVEGLIA 6,30 – 7.30 NID0. 15.30 CON BABY SITTER- 19.30 CENA CON MAMMA (PAPA’ SPESSO FUORI PER LAVORO), NANNA 21.30-22.00. TALVOLTA IN SETTIMANA CI SONO I NONNI

modalità educative (permissive, ferme, severe, variabili, orari di sonno, dove dorme, chi 'comanda': adulti o bimbo? ecc .....)........., tempo video (cioè passato alla televisione, video-giochi, telefonino ecc). MODALITà EDUCATIVE PERMISSIVE, ADESSO STIAMO INZIANDO A DARE REGOLE. TEMPO DAVANTI TV POCHISSIMO.

- EVENTI PARTICOLARI,

cambiamenti, trasferimenti, nascite, lutti, malattie di familiari, difficoltà, ecc....

Visite mediche, ospedale, altro...... RICOVERO PER BRONCHIOLITE 6 MESI

Eventuali esami fatti e referti (Udito, vista, eeg, rmn,...) Altre osservazioni no

Grazie per la risposta, le ho inviato il questionario, seguiranno i video.
Grazie

_________________________

AVVISO IMPORTANTE: i consulti on/line hanno solo valore di consigli e non intendono sostituire in alcun modo la visita medica o psicologica diretta.